Crispano, agguato al figlio del boss. Ferita la compagna

Questa volta bersaglio dei killer è stato Giocchino Cennamo, figlio del boss di Crispano (Napoli) Antonio Cennamo, scomparso lo scorso febbraio a causa di un male incurabile.

Nessuno dei due sarebbe in pericolo di vita. I due, che viaggiavano in automobile, quando sono stati affiancati dai killer.

L'uomo colpito da schegge provocate dai colpi d'ama da fuoco, è rimasto leggermente ferito. Peggio è andata alla compagna che è stata ferita e trasportata d'urgenza all'ospedale di Frattamaggiore. Sull'agguato indagano i carabinieri.

Altre Notizie