Il nuovo malware Sockbot potrebbe aver infettato 600.000 smartphone Android

Android: scoperto un nuovo malware presente in 8 app del Google Play Store

8 app infette del Play Store hanno eluso il Play Protect e hanno colpito 600 mila smartphone Android

È stato rintracciato del malware su Android.

Se si guarda nel dettaglio le varie app di WhatsApp su Google Play Store, infatti, si nota che la punteggiatura relativa allo sviluppatore è simile ma differente: oltre all'applicazione ufficiale realizzata da WhatsApp Inc. troviamo app fasulle realizzate da WhatsApp Inc.,., WhatsApp Inc.', WhatsApp Inc., WhatsApp Inc.!, e WhatsApp Inc.°. E non è un problema da sottovalutare, perché si stima che gli smartphone colpiti potrebbero essere tra i 600 mila e i 2,6 milioni. I dispositivi che sarebbero stati colpiti sarebbero soprattutto quelli degli Stati Uniti. Tuttavia anche altri Paesi potrebbero essere stati interessati dal malware. Si profila quindi una questione da risolvere in termini di sicurezza informatica.

Tutte le applicazioni erano gratuite, si collegavano ad un server C&C ed erano in grado di produrre delle visualizzazioni di elementi pubblicitari, senza che l'utente ne fosse al corrente.

Symantec ha notificato a Google la presenza delle app malevoli e Google ha confermato di averle rimosse dallo store.

Ad ogni modo, secondo quanto ultimamente rilevato, pare che il sistema faccia acqua da tutte le parti e, dopo l'ultimo focolaio di attacco generato da Expensive Wall, ecco il riproporsi di una situazione di certo in attesa per un pubblico che si aspetta di certo un miglior margine di sicurezza per i propri dispositivi mobile.

Altre Notizie