Roma, Di Francesco sugli infortunati: "Strootman e Schick non convocati"

Roma-Napoli preview Di Francesco ovvero qualità applicata al gioco verticale

Roma, test fondamentale contro il Napoli. Pochi dubbi di formazione

Vincerà chi farà meglio la fase difensiva. Dzeko e Mertens soo due profili totalmente differenti, il belga è diventato centravanti per esigenze e per bravura dell'allenatore, lui è un centravanti molto dinamico. "Strootman e Schick non saranno convocati, valuteremo Strootman per il Chalsea in Champions, mentre per Schick non bisogna avere fretta".

Il big match di sabato sera tra Roma e Napoli ha tante curiosità e aneddoti da raccontare anche per la storica rivalità tra le due squadre.

Per fronteggiare gli attaccanti del Napoli è preferibile una difesa più improntata all'impostazione o alla velocità? "Sarà sicuramente convocato, vale il discorso fatto su Schick".

Perotti ha detto che il Napoli gioca meglio della Juve, sei d'accordo? Cosa hanno di così speciale questi due cannonieri? "E' importante fare valutazioni sulla squadra che si affronta, specialmente in una squadra come questa che si muove tanto". Adesso manca solo la ciliegina sulla torta rappresentata dallo scudetto che coronerebbe un triennio di grandi soddisfazioni.

LE ULTIME SUL NAPOLI - Sarri deve fare i conti solo con l'assenza di Arek Milik, i dubbi di formazione dovrebbero essere pochi.

Se domani vince col Napoli, si comincerà a parlare di Scudetto: è una parola che fa paura? La cosa più importante è credere in se stessi e lavorare con umiltà. "I giocatori sono rimasti quasi tutti, è cambiato l'allenatore". La Roma mi sta dando grandi risposte, l'unica partita persa in stagione non meritavamo nemmeno di perderla. Anche lui all'inizio ha dovuto subire continue critiche per la poca fama ed esperienza, ma con personalità ha trasmesso il suo credo calcistico alla squadra che è ormai diventata una macchina perfetta che ha dato e continua a dare lezioni di calcio in tutta Italia.

Nonostante la partita, non ci saranno nemmeno 40 mila spettatori. Dovremmo guardare agli altri paesi e rubare qualcosa, mettendolo in atto.

Altre Notizie