Milan. George Weah nuovo presidente della Liberia

L'ex Milan George Weah eletto presidente della Liberia

George Weah presidente della Liberia, anzi no. Giallo sulle elezioni

Ma a far consocere George Weah in tutto il mondo è stato il suo passato nel mondo del calcio: tre stagioni nel Paris-Saint Germain, con il quale vinse la Ligue 1 nel 1994, poi il Milan per sei anni, dove conquistò due scudetti fino a diventare nel 1995 il primo giocatore africano a vincere il Pallone d'Oro. La commissione elettorale nazionale ha infatti annunciato che Weah risulta vincitore in 14 delle 15 circoscrizioni elettorali; le operazioni di spoglio non sono però ancora terminate. La commissione elettorale si è detta pronta ad ascoltare denunce ufficiali, ma il conteggio dei voti continuerà, ha dichiarato il portavoce Henry Boyd Flomo.

Sono arrivate presto le congratulazioni degli ex compagni di squadra: sia Paolo Maldini che Marcel Desailly, entrambi compagni di Weah nel Milano degli anni '90, hanno espresso su Instagram le congratulazioni al neo presidente, augurando buon lavoro e testimoniando la profonda stime e la grande amicizia che li unisce. La commissione elettorale non ha dato annunci di risultati definitivi ed ha diffidato dalle false notizie. "Non importa l'esito di queste elezioni, porterà ad un trasferimento di potere da un governo eletto democraticamente ad un altro per la prima volta nella vita di molti liberiani", ha detto in una dichiarazione.

Altre Notizie