Inter-Milan, Montella spera nel recupero di Musacchio e Kalinic

Kalinic

Milan, Kalinic verso il recupero

Non ancora allenatosi in gruppo, neppure nella giornata odierna, Kalinic potrebbe tuttavia vedersi costretto a partire dalla panchina in caso di condizione fisica non al 100%: André Silva rappresenterebbe, in circostanze simili, la naturale soluzione per preservare il croato da ulteriori rischi, forte di una condizione eccellente anche a livello mentale. "Mateo ha avuto un affaticamento". Sta meglio, ci sono notizie confortanti su di lui. "Siamo dispiaciuti, purtroppo ha riportato un problema ad un polpaccio". Il centravanti croato deve ancora fare i conti con il problema alla caviglia che gli ha impedito di prendere parte agli ultimi impegni della sua nazionale. "Non è una cosa grave, ma ci è dispiaciuto vedere che si è fermato dopo aver recuperato".

Difficile, se non impossibile, vederlo in campo contro l'Inter con zero allenamenti alle spalle: a questo punto appare scontato che Montella si affidi alla coppia formata da Suso ed André Silva, quest'ultimo in grande spolvero con il Portogallo nelle qualificazioni mondiali. Intanto, il medico sociale dei rossoneri ha parlato delle condizioni degli infortunati: "Kalinic migliora di giorno in giorno, e' la classica situazione da tenere monitorata". I tempi di recupero erano stimati in due settimane, dall'infortunio sono passati 11 giorni e quindi c'è ottimismo nell'ambiente milanista.

Altre Notizie