Figlio Battisti, no brani papà all'asta

“Niente asta per le opere di Battisti”: il figlio Luca in difesa delle canzoni del padre

Canzoni di Battisti all'asta, il figlio pronto alla battaglia legale

E' cominciata la battaglia per i diritti delle più grandi opere di Lucio Battisti. Un colpo fatale per la società, messa in liquidazione la scorsa primavera proprio a causa della sentenza, e che adesso potrebbe essere costretta a mettere all'asta in tempi brevi il catalogo (che comprende, tra gli altri, brani celebri come Emozioni, Mi ritorni in mente, Il mio canto libero, Dieci ragazze, I giardini di marzo). Il figlio del cantautore reatino, però, ha deciso di prendere le vie legali, pronto a difendere le opere del padre, che sono state prese d'assalto da alcune delle più importanti etichette musicali italiane. La storia dei diritti sulle canzoni di Battisti è spesso discussa perché Edizioni Musicali Acqua Azzurra si è sempre rifiutata di renderle disponibili sui servizi di streaming musicale, scelta molto insolita e secondo molti controproducente in termini economici.

L'intero catalogo musicale di Lucio Battisti rischia di finire all'asta.

Nel luglio 2016, una sentenza del Tribunale di Milano, ha condannato la Edizioni Musicali Acqua Azzurra S.r.l a corrispondere a Mogol la somma di 2,8 milioni di euro a titolo di risarcimento del danno, per essersi resa inadempiente ai contratti di edizione musicale sottoscritti dal noto paroliere insieme a Lucio Battisti. In questi mesi - fanno sapere i legali di Luca Battisti - le principali publishing, come la Sugarmusic S.r.l. di Caterina Caselli, passando per la Universal Music Publishing Ricordi S.r.l., la Emi Music Publishing Italia S.r.l., la Sony Publishing Italy S.r.l. e la Edizioni Curci S.r.l. - si sono già fatte avanti, facendo pervenire ai liquidatori manifestazioni di interesse all'acquisto delle opere musicali di Lucio Battisti.

"La legge sul diritto d'autore - spiega l'avvocato Simone Veneziano, legale di Luca Battisti - prevede che nelle composizioni musicali con parole l'esercizio dei diritti di utilizzazione economica spetti all'autore della parte musicale".

Luca Battisti, figlio del cantante italiano Lucio Battisti, sta cercando di ottenere i diritti d'autore sul catalogo musicale del padre, visto che la società che li detiene è stata messa in liquidazione. Intanto nell'attesa che il giudice si pronunci, Luca Battisti ha comunque invitato i liquidatori ad astenersi dal disporre in favore di chiunque del catalogo editoriale della Edizioni Musicali Acqua Azzurra srl.

Altre Notizie