Canale 21: "Mertens più completo di Dzeko"

Di Francesco

“Dzeko vs Mertens, chi scegli?”: Ciccio Graziani non ha dubbi

Mai scelta fu più azzeccata: con lo spostamento di Trilly a "falso nove" - ormai di falso non ha praticamente nulla - i partenopei sono riusciti a generare una quantità di goal - miglior attacco del campionato 2016/17 con 94 centri - e azioni incredibili; lo stesso Mertens è stato capace di segnare ben 28 goal, arrivando distante una sola lunghezza da Edin Dzeko, capocannoniere della passata Serie A. Intervistato da il Guerin Sportivo Dries Mertens ha ribadito il suo amore per Napoli e toccato un tasto difficile: il confronto con Maradona: "Non esiste il paragone tra me e Diego". Parlare di me in relazione a Maradona non può farmi che piacere, ma ho tanto rispetto. Si possono fare paragoni con le reti, ma non con i giocatori. "Io sono Dries: voglio restare con i piedi per terra ed aiutare la squadra" chiude l'attaccante candidato nei 30 per il Pallone d'Oro.

Mi piace come si vive qui, amo il mare, il cibo, tutto. "Mi piace andare in giro, uscire a mangiare, conoscere gente nuova". Corsa scudetto? Sono concentrato sul Napoli, non sulla Juve. Comunque la Juve non è lunica squadra da battere, ci sono gli altri club. Quando venivo schierato da esterno offensivo ricevevo consensi anche solo per un assist. "Anche per la Roma però è un match decisivo, perché con tre punti verrebbe proiettata nelle zone altissime della classifica, considerando anche la partita con la Samp da recuperare". "Naianggolan, belga come me, è un grande giocatore che fa la differenza".

Altre Notizie