La Sidigas perde a Brescia, Sacripanti: "Pagato un parziale sanguinoso"

Lorenzo D'Ercole

Lorenzo D'Ercole

Nonostante la partenza di giocatori del calibro di Ragland, Logan, Randolph, Jones e Cusin, il roster dei Lupi è stato adeguatamente rafforzato e Pino Sacripanti ha per le mani una squadra che potrebbe davvero arrivare fino in fondo qualora riuscisse a trovare la quadratura del cerchio.

Secondo Quarto: Vitali segna la prima tripla dei padroni di casa, poi va in lunetta per il m-1. Subito dopo Bushati regala una bomba che riporta la Germani in vantaggio (28-26) a 7′ dal termine. Al rientro in campo la Sidigas non riesce a reagire con uno straordinario Michele Vitali che segna punti su punti; la Germani sigla il parziale di 16-0 di cui 10 punti segnati dal solo Vitali (36-26). I primi punti degli irpini arrivano dopo 4 minuti con Leunen e con la tripla di Fitipaldo, Vitali risponde dall'angolo. Fortunatamente gli uomini di Sacripanti si aggrappano alla premiata ditta Fitipaldo-Leunen che portano in dote cinque punti (39-36). Sul finire di periodo la Sidigas rialza la testa e torna a ridosso dei padroni di casa, 49 a 44 e tutti negli spogliatoi. Hunt e Vitali per il pareggio. Luca Vitali delizia con 11 assist come solo lui sa fare e Brescia che tira con percentuali migliori sia da due (62%) che da tre (47%); Avellino si ferma rispettivamente al 52% e 41%. "Kyrylo, invece, ha cercato di mettersi bene in mostra ma ha finito presto la benzina". Ma la Leonessa può ancora contare su Michele Vitali e Hunt che creano un altro parziale da 9-1 che permette a Brescia di entrare nell'ultimo quarto avanti 70-64.

Avvio sprint con Landry e Wells in evidenza e al 4' il tabellone registra un minimo vantaggio biancoverde (10-12), un minimo aggiustamento difensivo da parte dei ragazzi di Sacripanti e sull'asse Fesenko - Wells provano ad imbastire un break (14-19) con Diana che si rifugia nel minuto per cercare qualche antidoto al travolgente attacco ospite; esordio stagionale per un osannato Moss, dalla parte opposta primi minuti per Filloy. Gli ultimi minuti sono puro Garbage Time di matrice Bresciana, la gara si chiude per 96 a 75.

Germani Basket Brescia: Moore 16, Hunt 19, L. Vitali 8, Landry 16, Veronesi ne, Fall 2, Traini, M. Vitali 19, Moss 5, Sacchetti 5, Bushati 6.

Sidigas Avellino: Zerini 5, Wells 14, Fitipaldo 10, Mavric, Leunen 16, Scrubb 3, Filloy 2, D'ercole, Rich 18, Fesenko 5, Ndiaye 2, Parlato.

Altre Notizie