Napoli, Sarri: "Scudetto? Pensiamo alla Lazio. Se fosse rimasto Higuain, Mertens..."

Napoli-Benevento, nessun caso Hamsik: sarà titolare

Raffaele Sergio: “Sconfitte bugiarde per il Benevento”

Ha caratteristiche diverse, ma sta dimostrando di essere tra i più bravi al mondo a far gol. La risposta è quella che volevamo, però conoscendo questo gruppo questa sqaudra ha abituato a questo tipo di approccio e non a quello di mercoledì. Perché è entrato dalla panchina in Champions? Se la partita di Champions fosse rimasta in equilibrio l'ingresso di Dries poteva essere un'arma in più a disposizione.

"Dries ha avuto un'evoluzione incredibile come centravanti, ma era un giocatore importante anche prima".

Milik e Mertens assieme: "Succederà anche dal primo minuto, quando Insigne o Callejon avranno bisogno di tirare il fiato". "In Ucraina hanno giocato uno spezzone assieme". Ho pensato che potesse spaccare in due la gara, l'ha fatto ma il risultato non ci ha dato ragione.

HAMSIK - "Lo considero un fuoriclasse, ho la necessità di tutelarlo".

Intervistato ai microfoni di 'Mediaset Premium', Mertens gonfia il petto: "Sappiamo che possiamo fare male, con lo Shakhtar abbiamo sbagliato e non abbiamo fatto il nostro gioco". Il capitano gentile, il leader silenzioso, l'amico di tutti, il compagno ideale che riesce ad ascoltare con pazienza ed umilta': il suo peso nello spogliatoio e' fondamentale, ecco perche' quando vive lui un momento di difficolta' gli sono tutti vicini e tutti sono pronti a dargli una mano.

"Scudetto? L'obiettivo è giocare come nel primo tempo di oggi". Poi il ragazzo mi ha detto che non è ancora a un gol da Maradona, quindi è giusto sfamare il nostro attaccante. "Non pensiamo ad obiettivi troppo distanti, ora dobbiamo proiettarci alla sfida con la Lazio contro la quale servirà un'altra prestazione di qualità".

Altre Notizie