Europa League, le pagelle di Milan-Austria Vienna

Milan che valzer Calhanoglu Andrè Silva e Suso suonano l'Austria Vienna

CALCIO, MILAN: CONTI OUT, A VIENNA KALINIC O SILVA IN ATTACCO

Risposta della formazione austriaca, che si rende pericolosa soprattutto sugli sviluppi dei calci piazzati battuti dal piede sinistro di Holzhauser.

Dopo la batosta subita all'Olimpico contro la Lazio, il Milan si riprende alla grande "bagnando" il debutto in Europa League con una convincente vittoria per 5 a 1 sul campo dell'Austria Vienna. In attesa di test più impegnativi, in stile Lazio tanto per intenderci. Giocando ogni tre giorni c'è spazio per tutti e ci sarà bisogno di tutti.

Hakan Çalhanoglu: "Era importante giocare da squadra". Chissà. Certo che il killer istinct mostrato ieri lascia ben presagire e fornisce ottime indicazioni a Montella, che lì davanti ha abbondanza e potrebbe continuare le sue rotazioni in attacco per cercare la vera quadra del suo nuovo Milan: confidando nella vena di Cutrone e nel ritorno del vero Kalinic.

"Sono molto contento e molto soddisfatto - ha dichiarato Montella al termine della gara -".

Non è un caso che la maggior parte dei gol del Milan siano arrivati di fatto in situazioni di contropiede, o comunque di palla recuperata con un pressing alto. Il croato è l'unico a mancare l'appuntamento con la rete, ma nella serata di Europa League è un dettaglio davvero marginale.

CONCLUSIONI - Come testimoniano gli ultimi anni, il goleador serve (Dzeko e Mertens capocannonieri dell'ultima stagione, Higuain l'anno prima) ma non è decisivo ai fini del risultato finale di squadra. Da quel momento in poi il match diventa un allenamento per i rossoneri, in vista del match di campionato di domenica a San Siro contro l'Udinese.

Sull'aver chiuso subito i conti: "In altre gare non avevamo chiuso subito la partita, stasera siamo riusciti a farlo". Partenza per Vienna in programma alle ore 16:40. Fame di vittoria, corsa e grinta non dipendono da modulo o interpreti, ma devono essere caratteristiche comuni di tutta la rosa.

Altre Notizie