Cinema, addio a Harry Dean Stanton, il Travis di "Paris, Texas"

Twin Peaks morto Harry Dean Stanton all'età di 91 anni

People Twin Peaks morto Harry Dean Stanton all'età di 91 anni

L'attore Harry Dean Stanton è morto in un ospedale di Los Angeles all'età di 91 anni per cause naturali.

Ci lascia a 91 anni il grande veterano del cinema statunitense Harry Dean Stanton, tra i più apprezzati "character actor" della sua generazione, mai premiato però per la sua immensa filmografia, colonna vertebrale ideale di un cinema, quello statunitense, in grande fermento e cambiamento a partire dagli anni '70 in poi. Lui, grandissimo interprete che nel corso della sua carriera (durata ben 60 anni!) ha recitato in oltre un centinaio di opere tra film e serie tv, collaborando con autori del calibro di Monte Hellman, Michael Curtiz, Sam Peckinpah, John Milius, Francis Ford Coppola, John Huston, Ridley Scott, John Carpenter, Wim Wenders, Martin Scorsese e, soprattutto, David Lynch. Le sue ultime interpretazioni sono in "Lucky", pellicola del debutto alla regia dell'attore John Lynch, e nella serie televisiva "Twin Peaks - Il ritorno" nella quale veste i panni di Carl Rodd.

"Il grande Harry Dean Stanton ci ha lasciati". Nessuno era come Harry Dean. Tutti lo amavano. E a ragione.

È anche apparso in tempi più recenti, al revival di Twin Peaks. Era un grande attore (in realtà più che grande) - e un grande essere umano - era fantastico stargli accanto! "Un sacco d'amore per te dovunque tu sia adesso!" . Per Lynch tornerà a recitare in Hotel Room - film per la televisione del 1993 - Una storia vera e in INLAND EMPIRE.

Altre Notizie