WiFi gratuito in spazi pubblici, Parlamento Ue approva programma WiFi4EU

Il Parlamento UE ha approvato il programma "WiFi4EU", che consentirà la creazione di reti Wi-Fi gratuite e senza condizioni discriminatorie in 6mila comuni comunitari entro il 2020. La vita delle persone si svolge sempre più online e più di un terzo degli abitanti dell'unione usa la connessione quotidianamente.

"L'iniziativa WIFI4U è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l'UE e farà sì che indipendemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connesione Wi-Fi di alta qualità", ha dichiarato Zorrinho. "Ciò migliorerà la società europea dei gigabit, rendendola economicamente competitiva e socialmente inclusiva".

Le risorse serviranno a finanziare connessioni wireless gratuite nei centri pubblici, compresi gli spazi esterni accessibili al grande pubblico (biblioteche, amministrazioni pubbliche, ospedali). Potranno fare richiesta dei fondi tutti gli enti pubblici a patto che si facciano carico deicosti operativi per almeno tre anni e offrano poi connessioni gratuite a tutti i cittadini in modalità facile e sicura. Inoltre, i fondi UE potranno essere utilizzati solo a condizione che siano esclusi sia pubblicità sia l'utilizzo di dati personali a fini commerciali. Saranno scartati i progetti in aree con offerte analoghe gratuite pubbliche o private. Dovrà infine essere garantito l'accesso almeno nelle lingue ufficiali dello Stato membro interessato, anche se l'Unione Europea caldeggia il supporto ad altre lingue ufficiali.

Altre Notizie