Punto da un insetto: morto quarantaduenne vallelunghese del Friuli Venezia Giulia

Salvatore Ognibene 42 anni

Salvatore Ognibene 42 anni

La puntura di un insetto - mentre stava facendo dei lavori di manutenzione alla sua moto - è stata fatale al punto che per lui non c'è stato niente da fare.

Aveva 42 anni, era originario di Vallelunga Pratameno sposato e padre di due figli. E' stato un attimo e Salvatore Ognibene si è sentito subito male, la respirazione difficoltosa. E' accaduto a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia. Uno choc anafilattico che gli ha tolto la vita in pochissimi minuti davanti ai due figli piccoli che si trovavano in casa con la moglie Annalisa: è stata lei ad avvertire i soccorritori i quali hanno fatto di tutto per rianimarlo somministrandogli, in loco, ossigeno ed adrenalina. La moglie ha chiamato immediatamente i soccorsi e sul posto sono intervenuti un'automedica e un'ambulanza del 118 ma l'uomo é morto poco dopo, nonostante il trasferimento all'ospedale San Polo di Monfalcone (Gorizia).

Salvatore svolgeva il suo servizio di ferroviere e aveva dunque lasciato il piccolo comune del nisseno per lavoro. Come riferito dall'ANSA, saranno gli accertamenti autoptici a stabilire le esatte cause della sua morte avvenuta nella serata di venerdì scorso.

Altre Notizie