Avellino, Morosini: "Arrivato qui per crescere. Sono convinto di far bene"

Morosini passa all'Avellino, è ufficiale

Avellino, Morosini: “Arrivato qui per crescere. Sono convinto di far bene”

Voluto fortissimamente da Walter Novellino, che per lui aveva anche rifiutato Giacomelli del Vicenza, il calciatore di proprietà del Genoa è arrivato in Irpinia con la formula del prestito. Queste le sue prime parole. "Mi hanno chiesto quale volevo e ho scelto il 21 perché il 23 era occupato". Decisivo per il mio approdo in biancoverde è stato sicuramente il pressing del presidente ma anche del mister. Proseguo il mio percorso calcistico cominciato a Brescia, continuato a Genoa. Arrivo in una piazza prestigiosa. Novellino gli ha parlato sulla piazza e sul passato: "Qui c'è un grande pubblico che ti da quella spinta in più". Non chiamatemi il Messi di Avellino, la differenza verrà solo insieme. Non mi sono mai esaltato e non mi sono mai abbattuto.

I DUBBI PRIMA DI ACCETTARE AVELLINO - "Quando si sceglie i dubbi sono normali".

Ma ora è il momento di fare un resoconto e di capire dove possono arrivare realmente i bianco verdi che con la squadra costruita possono dovrebbe svolgere una stagione abbastanza tranquilla e salvarsi abbastanza agevolmente sopratutto se dovesse arrivare Blanchard a rinforzo del pacchetto difensivo. Sono molto fiducioso, sono convinto che farò bene.

SI INSERISCE IN UN ATTACCO DI CATEGORIA - "Il nostro è un attacco fortissimo e io lo vado a completare".

Altre Notizie