È morto Andrea, giovanissimo cuoco di Junior Masterchef Italia

Andrea Pace, la sorella su Facebook lo ricorda così: “Un uccellino è caduto dal nido..”

E' morto Andrea Pace, talento di «Junior Masterchef Italia 2014»

E' di oggi la notizia - che abbiamo appreso dalla pagina ufficiale del programma televisivo culinario - che purtroppo Andrea è mancato all'affetto dei suoi cari. In molti lo ricordano per la sua allegria e la sua simpatica 'lingua lunga' nella prima stagione Junior della trasmissione Sky, dove i giudici furono Bruno Barbieri, Alessandro Borghese e Lidia Bastianich. Gli autori e la grande famiglia del programma di Sky hanno voluto dare il loro ultimo abbraccio virtuale alla famiglia di uno dei protagonisti di Junior Masterchef Italia.

Un fulmine a ciel sereno, poche ora fa l'annuncio sulla pagina social di Masterchef Italia. È stato uno dei bambini che hanno partecipato alla prima edizione di "Junior MasterChef Italia" nel 2014. Il 12 agosto, a soli 17 anni, ha lasciato la famiglia in circostanze non ancora rese note, anche se la sorella, in un post, ha parlato del dolore provato dal fratello e alcuni ex concorrenti dell'edizione hanno fatto riferimento ad un brutto male non sconfitto. "Nel ricordarlo, vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia", si legge nel breve e doloroso comunicato apparso su Facebook dalla famiglia di MasterChef Italia.

Non solo Emanuela, anche Fabio, altro concorrente di quella famosa prima edizione, ha voluto lasciare un messaggio pubblico per l'amico scomparso: "Ci siamo conosciuti sul set di Masterchef: siamo entrati insieme". Siamo rimasti in contatto e ci siamo pure rivisti. Anche Emanuela, la vincitrice della prima stagione giovane di Junior MasterChef, commossa ha condiviso uno scatto in piscina insieme ad Andrea: "Ti voglio ricordare sempre così", ha scritto al seguito. Abbiamo vinto insieme. Abbiamo perso insieme E siamo usciti insieme. Andrea Pace era un ragazzo speciale, sempre sorridente e positivo. In tutto questo voglio dire che sei stato un amico stupendo, d'oro e sempre allegro, non ti ricordo un giorno senza sorriso. Consapevole delle proprie abilità, ad appena 14 anni era sicuro di poter realizzare qualsiasi piatto meglio dei genitori. Oltre alla cucina aveva una grande passione per il tennis e per gli animali.

Altre Notizie