Arrestati quattro pregiudicati erano pronti ad un agguato

Arrestati quattro pregiudicati erano pronti ad un agguato

Arrestati quattro pregiudicati erano pronti ad un agguato

Oltre alle armi sono state trovate una Fiat 500 risultata rubata a Gravina di Puglia (Bari) l'8 giugno scorso; uno scooter Yamaha Tmax rubato in Loreto Aprutino (Pe) a maggio scorso, e due coppie di targhe per autovettura, contraffatte; una targa per motociclo contraffatta; una maschera carnevalesca e materiale vario per il travisamento. I quattro sono stati arrestati in flagranza per detenzione e porto abusivo di armi alterate e ricettazione in concorso. Si tratta del 39enne Giovanni Putignano, imprenditore di Torremaggiore, del 28enne Angelo Bonsanto, ristoratore di Lesina, di Nicola Paradiso 37enne di Torremaggiore e di Tommaso Alessandro D'Angelo, 32enne di Foggia, ritenuto dagli inquirenti vicino alla batteria dei Moretti-Pellegrino-Lanza. Da tempo i carabinieri stavano controllando dei movimenti nei pressi di un garage. Erano in possesso di tre pistole, auto e scooter rubati e targhe contraffatte.

Una operazione importante sul campo della prevenzione dei reati, che solo per la freddezza e la lucidità dei carabinieri intervenuti non è sfociata in un conflitto a fuoco con i quattro indagati.

Altre Notizie