Inzaghi: "Keita? Gioca solo se darà il 100%"

Lazio le parole di Inzaghi e Lulic in conferenza stampa prima della sfida alla Juventus

Lazio, pazza idea Inzaghi verso la Juve: Milinkovic-Savic in attacco!

E' motivo di orgoglio e ce lo siamo meritati sul campo questa finale.

Errori da non commettere. "Siamo sfortunati, purtroppo incontriamo la Juve e dobbiamo fare una gara perfetta". Dovremo fare una gara coraggiosa. In Coppa Italia abbiamo concesso due gol troppo facili. "E quindi abbiamo perso meritatamente".

Cosa cambia con Keita al posto di Felipe Anderson? "Abbiamo fatto un'ottima preparazione, poi abbiamo avuto un problemino con Felipe nella partita con il Bayer Leverkusen. Proveremo a recuperarlo, oggi vedremo come sta ma vogliamo averlo disponibile".

Ancora sulla Juventus: "Con la partenza di Biglia, sapevamo che avremo preso Lucas Leiva perché mi dà molte garanzie". Come ogni finale ho qualche dubbio, e uno di questi è tra lui e Basta, me porterò fino a domani.

"Per costruire grandi squadre bisogna dare continuità al gruppo e tenere i migliori". La società sta cerando di soddisfarmi, ha cercato di trattenere Biglia, ma lui aveva già fatto la sua scelta. "E' un leader e sono certo che è un giocatore che ci darà grande soddisfazioni".

Senza Bigia e Bonucci.

"La Lazio ci arriva bene". Ho provato Luis Alberto, che ha fatto un ottimo precampionato, e poi abbiamo anche Di Gennaro. Io osservo tutto, guardo i miei ragazzi e guardo i loro volti. Mancano 2 giorni e la mia squadra devono essere tutti al 100%.

Tabù. "I numeri parlano chiaro: la tradizione è sfavorevole contro la Juventus, come la maggior parte delle squadre". Nelle partite secche può succedere qualsiasi risultato.

Sapete com'è la situazione, ci sono delle voci. Un appuntamento che il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi vuole onorare nel migliore dei modi, cercando di alzare al cielo il suo primo trofeo da allenatore della prima squadra.

Sensazioni. "Sono molto contento e orgoglioso, confermo quanto detto ad Auronzo". Abbiamo fatto una lunga preparazione, senza perdere neanche un'amichevole.

"Leiva era il nostro obiettivo fin dall'inizio".

Sulla sfida di domani: "Io penso che ogni giocatore darà il massimo domani".

"Sappiamo di incontrare la squadra miigliore d'Italia, che ha vinto gli ultimi scudetti".

Timore. "Paura di nessuno, neanche della Juventus, ma è favorita sempre. Ce la metteremo tutta, speriamo di riuscirci".

Sui nuovi acquisti: "Li ho visti bene".

Errori da non ripetere. Per la Lazio sarà l'occasione della rivincita per la sconfitta in finale di Coppa Italia dello scorso maggio. E' normale, siamo pagati per questo. "Io non mi fermerò e continuerò a giocare come ho sempre fatto negli anni precedenti".

Altre Notizie