Incendio Rocca San Zenone, tavolo in prefettura: "Situazione sotto controllo"

Rifiuti

Rifiuti

Sono 23 le persone sistemate in albergo dal Comune, e due dalla Asl in un centro geriatrico. Sul posto un Canadair, in mattinata e' atteso anche un elicottero. Ad essere interessato è stato un bosco lungo la strada provinciale 67, che è stata anche temporaneamente chiusa al transito veicolare per consentire le operazioni di spegnimento.

Un incendio è divampato nel tardo pomeriggio di oggi in Valserra, all'altezza di Rocca San Zenone. Sul campo son sempre presenti le forze dei vigili del fuoco che da terra che continuano, per il quarto giorno di fila, la loro estenuante battaglia contro le fiamme.

L'incendio è più vivo che mai e dopo Rocca San Zenone è arrivato a minacciare gli abitanti della zona di Toano, costringendo all'evacuazione dieci famiglie residenti tra strada Colli della rocca e strada Fontana della Mandorla.

Roghi anche nel Perugino Diversi incendi si sono sviluppati nella giornata di giovedì anche in provincia di Perugia. Causa anche del forte vento che si è alzato mercoledì notte intorno alle 02.00, le fiamme si sono propagate. "A seguito di un incendio tuttora attivo e talmente pervasivo da provocare per qualche ora l'interruzione della stessa Orte-Falconara alle porte della città umbra - si legge -, la zona della Valserra (area Giuncano) è isolata e raggiungibile soltanto aggirando i consueti percorsi stradali, con un aggravio di circa 40 + 40 km rispetto agli itinerari ordinari". Preoccupati per l'isolamento della zona (area Giuncano), hanno inviato una lettera a Trenitalia e per conoscenza a Regione e Comune di Terni, con la quale chiedono "la riapertura straordinaria della stazione di Giuncano (Terni), ripristinando la relativa fermata per la durata dell'emergenza, consentendo così ai residenti di poter provvedere alle quotidiane esigenze di vita".

Altre Notizie