Coltivava la marijuana nel giardino di casa, arrestato a Pietrasanta

Scoperta una mega piantagione di marijuana nella villetta: oltre 1000 piante, un arresto

Coltivava la marijuana nel giardino di casa, arrestato a Pietrasanta

Coltiva piante di fagiolini all'interno del proprio appezzamento di terreno, ma improvvisamente i carabinieri, passando per la zona, sentono uno strano odore di marijuana, e decidono di intervenire.

I carabinieri della compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, ieri a Capaccio Paestum, hanno arrestato un 23enne del posto, perchè ritenuto responsabile della coltivazione di canapa indiana. In seguito i loro sospetti si materializzano e lo arrestano. Immediatamente è scattata la perquisizione della proprietà, conclusasi con il sequestro di 300 gr. di marijuana pronta per essere smerciata, di bilancini e di materiale per il confezionamento delle dosi, nonché di 1.000 piante di cannabis, di altezza dal metro fino ad oltre 230 cm. Mentre l'azione svolta a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti tende a salvaguardare i cittadini, ma soprattutto i più giovani, dai dannosi effetti della droga, quella svolta invece a contrasto della contraffazione mira a ripristinare il rispetto delle regole, condizione fondamentale per assicurare opportunità di lavoro alle imprese che operano nella legalità. I carabinieri hanno quindi proceduto all'arresto di un uomo di 51 anni, che si trova ora nel carcere di San Vittore.

Le piante erano disposte in tre diverse aree del giardino.

Altre Notizie