Infetto da mononucleosi, 21 enne muore in ospedale a Taormina

Taormina non calcoli ma mononucleosi muore in ospedale. E denuncia

Muore a 21 anni all'ospedale di Taormina, la famiglia denuncia

La madre di un ventunenne morto ieri nell'ospedale San Vincenzo dove era stato ricoverato il 24 luglio scorso ha presentato una denuncia ai carabinieri di Taormina. A chiedere alla magistratura di fare luce sul decesso di un 21enne di Fiumefreddo, in provincia di Catania, è la madre della vittima, deceduta il 24 luglio nell'ospedale della città del centauro.

Purtroppo però, come già abbiamo avuto modo di anticipare, da alcuni esami effettuati presso un laboratorio privato sarebbe venuto fuori che il giovane era affetto da mononucleosi, più semplicemente malattia del bacio una malattia infettiva virale molto contagiosa causata dal virus di Epstein Barr le cui cellule bersaglio sono i linfociti B e il decorso purtroppo è molto lungo, solitamente di circa 4 settimane. Dalla sua fidanzata, che lo ha accompagnato, la madre ha appreso che al figlio erano stati eseguiti prelievi con ago aspirato alla gola e alla milza e che lo avrebbero fatto anche al fegato.

Taormina, muore a 21 anni di mononucleosi.

Il ragazzo ha avuto due stati di choc, il secondo gli è stato fatale.

Una copia della denuncia è stata inoltrata alla Procura di Messina. Il giovane purtroppo deceduto lo scorso 2 agosto a causa di complicazioni da mononucleosi.

Altre Notizie