La festa della musica mercoledì 21 giugno a Salerno

Borghi aderiscono a Festa della Musica

Festa della Musica 2017, esibizioni live a Corso Trieste

Anche quest'anno Milano, per il solstizio d'estate, si trasforma in un palcoscenico all'aria aperta con la "Festa Europea della Musica".

Quest'anno la Festa della Musica arriva anche a Montefiore dell'Aso grazie a Francesco Palmieri, che domani sera (ore 21:15) si esibirà in un concerto di chitarra classica nello splendido scenario della Sala De Carolis al Polo Museale San Francesco.

In italia la Festa della Musica, dal 2002 ad oggi, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica) e dal Ministero dei Beni Culturali, vede la partecipazione di tantissime città e piccoli comuni, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale.

A partire dalle 20 nel Cortile del Castello Visconteo ci sarà la serata di apertura della festa della musica in compagnia di "RADIO CITY BAR"- di Abbiategrasso. Il Teatro Piermarini, dalle ore 17.30, ospiterà il saggio dell'Associazione Toscanini '79 e della Scuola civica di Musica, mentre nel Foyer del Verdicchio di Matelica sono in programma aperitivi musicali, a cura di Luca Migliorelli e Cinzia Pennesi.

"Noi che siamo istituzione di alta formazione musicale, accogliamo decisamente l'esortazione che condividiamo". Le incursioni sono realizzate da realtà cittadine che promuovono e sostengono attività musicali quali il Liceo Musicale Bertolucci e l'Orchestra dell'Università di Parma, le Associazioni Giocamico e Silentia Lunae, e le scuole di danza Centro Studi Danza Spazio84, Mas Que Tango, Professione Danza e FlexPoint Studio Danza. Mimmo Greco che alla vigilia ha dichiarato: "Per questo abbiamo voluto promuovere la Festa della Musica ad Ostuni, perché siamo convinti che possa essere una grande opportunità per andare oltre lo spettacolo". Il 21 giugno il Conservatorio "A. Casella" propone per tutta la giornata, dalle 10, concerti, momenti di propedeutica musicale, installazioni ed esercitazioni, sezioni di ascolto di musica elettronica. Si tratta, ha spiegato la sindaca, di "consentire a tutti di vivere la città e la musica". Le esibizioni saranno rigorosamente gratuite, nello spirito della festa che incoraggia il valore della musica come strumento culturale, simbolo di spontaneità e disponibilità a farsi conoscere.

Altre Notizie