Intervista impossibile a Don Milani: riconoscimenti per la VB del Marconi

San Marino. Concorso per i 50 anni dalla morte di don Milani

Don Lorenzo Milani

Ha chiuso i lavori la Ministra Valeria Fedeli. "Insegnare a tutti" era l'obiettivo di Don Milani ed è anche il titolo della manifestazione che si svolgerà nella Sala della comunicazione del Miur, a partire dalle 10 di stamane.

Ucsi Toscana, in collaborazione con Ucsi Emilia Romagna, promuove il 17 giugno a Barbiana (Firenze) una giornata di formazione alla scuola di don Lorenzo Milani. Aperta ed inclusiva significa anche capace di parlare a chi è più emarginato, a chi è a rischio dispersione. Dopo la lettura del saluto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è celebrata la figura di Don Milani attraverso i numerosi contributi di studiosi, direttori di importanti testate giornalistiche italiane, nonché personalità che lo hanno conosciuto. "È, infatti, all'educazione e alla promozione umana e culturale dei giovani che il priore di Barbiana ha dedicato la sua intera esistenza. La sua figura e la sua lezione sono ancora oggi uno straordinario strumento per educatrici ed educatori". Ma Don Milani "ha anche posto con forza la questione dell'uguaglianza tra cittadini e della rimozione delle barriere tra di loro".

Nelle scorse settimane il Miur ha inviato una circolare a tutti gli istituti per invitare insegnanti e studenti a leggere l'opera del priore di Barbiana e iniziare un percorso di approfondimento sui suoi scritti. Il "motto", ha sottolineato Fedeli, di don Milani. E con l'occasione gli studenti della VB del Liceo Scientifico Marconi, guidati dalla professoressa Camilla De Iorio, hanno presentato l'intervista, ottenendo un grande riconoscimento, alla presenza di Marino Sinibaldi (Rai Tre - moderatore dell'evento), Luciano Fontana (direttore del Corriere della Sera), Maurizio Molinari (direttore del Stampa), Marco Tarquinio (direttore dell'Avvenire), Luigi Berlinguer, Gianni Letta e Silvana Ferreri De Mauro.

Altre Notizie