Donnarumma contestato, i tifosi gli lanciano dollari dietro la porta

Gianluigi Donnarumma Italia

Getty Images

Altri 5 minuti sono serviti a spazzar via la pioggia di banconote finte: Donnarumma si sbracciava, invocava l'attenzione dell'arbitro, non ci poteva credere.

Da giovane promessa e bandiera del #Milan, all'aspra contestazione subita all'esordio dell'Italia agli Europei Under 21 in Polonia, il passo è stato piuttosto breve e rapido (o ripido?) per Gigio #Donnarumma. Ad accogliere Donnarumma al suo ingresso in campo, tra i pali della nazionale under 21, una serie di fischi ogni volta che toccava il pallone. Dietro alla sua porta, all'inizio della partita tra gli azzurri e la Danimarca, è stato esposoto lo striscione con la scritta Dollarumma. Peggio gli è andata quando al 30° del primo tempo, dagli spalti sono cominciati a piovere strani fogli bianchi, da lontano simili a coriandoli: erano dollari finti che hanno coperto porta e area di rigore del portiere. Gli steward lo hanno rimosso al minuto 24.

Altre Notizie