Motociclista dimentica la moglie, se ne accorge a Chieri dopo 40 km

Motociclista si dimentica la moglie se ne accorge dopo 40km

“Ho perso mia moglie nel tragitto”, ma lei non è mai salita in moto

Ai militari l'uomo, un 59enne, ha raccontato si era appena accorto di aver perso lungo il tragitto la moglie che era in moto con lui e che non aveva possibilita' di contattarla poiche' il suo cellulare era rimasto nel bauletto della moto. Invece no, l'uomo era in lacrime quando ha chiamato i carabinieri perché resosi conto di aver perso la moglie, 58enne.

Mentre lo sconsolato centauro parlava con i carabinieri della Aliquota Radiomobile della Compagnia dell'Arma di Chieri, giunti prontamente sul posto per calmarlo e ricostruire, assieme a lui, l'itinerario percorso così da avviare le ricerche della donna, lo stesso ha ricevuto una chiamata sul cellulare da parte di un numero sconosciuto.

"Sei ripartito senza di me" - È stata infatti lei stessa ad avvisare il marito e spiegargli quanto realmente accaduto. L'uomo è subito partito per recuperarla: chissà come era l'umore della moglie quando l'ha riabbracciato.

La donna, 58 anni, dopo essersi fatta prestare un cellulare da un passante ha informato il marito che era ripartito in moto da solo dimenticandosi di lei nell'ultima sosta effettuata a Moncalvo d'Asti.

Altre Notizie