"Ho perso mia moglie" se ne accorge dopo 40 km

Il motociclista è andato dai carabinieri convinto di aver perso per strada la moglie

Il motociclista è andato dai carabinieri convinto di aver perso per strada la moglie

Cosa che ha fatto anche la coppia protagonista di questa singolare vicenda, ma con un epilogo decisamente diverso rispetto a ciò che normalmente accade.

"Ho perso mia moglie, deve essere caduta dalla moto mentre viaggiavamo". E' quella di un uomo di 59 anni. Immediate le ricerche. Gli agenti della compagnia di Chieri hanno ricostruito con il malcapitato motociclista il tragitto appena compiuto. A rassicurare il marito in lacrime, disperato per le sorti della 58enne che aveva lasciato il cellulare nel bauletto della due ruote, è stata la stessa donna, che si è fatta prestare il cellulare da un passante.

Dopo qualche minuto però, squilla il telefono dell'uomo.numero sconosciuto:"Sei ripartito senza di me".

Non è la prima volta che un uomo dimentica la propria moglie da qualche parte - con una preferenza per la dimenticanza in autogrill. Non era caduta dalla moto come pensava lui, ma "semplicemente" era stata dimenticata dall'uomo durante una sosta. Soltanto dopo 40 chilometri si è reso conto di essere un po' troppo leggero: sulla moto, dietro di lui, la moglie non c'era più. Il 'centauro distratto' e' quindi subito ripartito per andare a recuperare la moglie nel paesino astigiano.

Altre Notizie