Ibra, niente rinnovo con il Manchester United: addio alla Premier

Ibra, niente rinnovo con il Manchester United: addio alla Premier

Ibra, niente rinnovo con il Manchester United: addio alla Premier

Al momento le uniche due punte presenti in rosa sono Martial e Rashford, troppo poco per una squadra che vuole tornare protagonista in Premier e in Champions League.

Il portale spagnolo si spinge a rivelare che un accordo di massima era stato raggiunto già nel marzo scorso, ma era rimasto pendente perché Ibrahimovic voleva prima comprendere come si sarebbe evoluto il suo rapporto con il Manchester. Nonostante l'età avanzata, ha dimostrato di essere ancora in ottima forma durante l'ultima stagione al Manchester United. E lo dimostra per l'ennesima volta con un video pubblicato su Instagram. Uno scherzo di un buontempone?

Punto fermo dello scacchiere di Josè Mourinho, 28 reti messe a segna in tutte le competizioni ed il primo infortunio grave della sua carriera che non gli ha permesso di giocare e vincere in campo l'Europa League. Quell'immagine è stata rapidamente cancellata ma naturalmente è finita sul web.

A 35 anni e con una lunga e complicata riabilitazione davanti, Ibra dunque è stato "scaricato" dallo Untied, che ha preferito non esercitare l'opzione per il 2017-2018 sullo svedese. Ma l'ex di Juventus, Milan, Inter e PSG potrebbe però rimanere in Premier League. Intanto si attende il prossimo capitolo sul futuro di Ibra.

Altre Notizie