G7: a Taormina partenza in salita

G7: a Taormina partenza in salita

G7: a Taormina partenza in salita

L'unico segno di buona volontà è stato lo sforzo titanico di non addormentarsi al concerto nel teatro greco.

Lo spettacolo delle Frecce Tricolori che hanno sorvolato Taormina ha accompagnato i leader del G7 prima dell'inizio dei lavori ufficiali.

LOTTA AL TERRORISMO. Trovato un accordo anche per la lotta al terrorismo. Tutti, è vero, concordano sulla necessità di mostrarsi uniti e raddoppiare gli sforzi contro l'Isis e le organizzazioni estremiste. Sono stati eseguiti i seguenti brani: Giacomo Puccini (Madama Butterfly, Intermezzo III atto); Gioachino Rossini (Italiana in Algeri, Ouverture; Guglielmo Tell, Ouverture); Giuseppe Verdi (La Traviata, Intermezzo I atto; La Forza del Destino, Sinfonia); Pietro Mascagni (Cavalleria rusticana, Intermezzo). Theresa May, arrivata senza il marito Philip, lo ha già detto chiaro e tondo a Donald Trump in occasione del loro incontro a Bruxelles al vertice della Nato. Lo ribadirà oggi, prima di ripartire per il Regno unito.

Che il lavoro, in questi due giorni siciliani, non sarebbe stato facile, Paolo Gentiloni l'aveva previsto. Le fonti ricordano tuttavia che la discussione vera e propria al summit sul tema "ci sarà domani", mentre "si continua a lavorare sui due paragrafi" ad hoc del testo finale, ma "non ci sono problemi" con gli americani, che hanno chiesto maggiore attenzione alla sicurezza. "Non sarà un confronto semplice, ma l'Italia, che svolge quest'anno la funzione di presidenza, cercherà di renderlo un confronto utile e come sempre in questi casi, capace di far convergere le posizioni". Per il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker "l'accordo di Parigi è da applicare interamente".

Non oggi, rimasto finora tranquillo con Greenpeace e Oxfam che hanno fatto un flashmob per il clima.

CLIMA - Sul clima e sul destino dell'accordo di Parigi tra i leader del G7 non c'è invece ancora una posizione comune per il comunicato finale. Condanniamo in modo più deciso possibile il terrorismo e tutte le sue manifestazioni: la lotta al terrore rimane una delle maggiori priorità del G7. Il presidente Usa Donald Trump è atterrato nella tarda serata di ieri all'aeroporto di Sigonella in Sicilia. Il presidente Usa, tra l'altro, subito dopo il suo arrivo a Taormina, è stato raggiunto dalla notizia dell'indagine dell'Fbi sul genero e consigliere Jared Kushner sulle presunte interferenze della Russia di Putin sulle elezioni Usa. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha accolto la cancelliera tedesca Angela Merkel, la prima ministra britannica Theresa May, il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro canadese Justin Trudeau e il premier giapponese Shinzo Abe e, giunto con un ritardo di almeno una decina di minuti, il presidente americano Donald Trump. Ma ci si aspetta un confronto serrato soprattutto su clima ed economia. Infine le tradizionali conferenze stampa dei vari capi di Stato, a cominciare da Gentiloni. Dopo il giro in elicottero, gli ospiti sono atterrati a Catania, dove a palazzo degli Elefanti, hanno assaporato le variegate pietanze previste nel menu, tra cui: nuvola di caprese, baccalà all'affumicatura di pigna con condimento alla pizzaiola, 'trasparenza' di teneruma di cucuzza, arancini di riso con ragu di triglia e finocchietto selvatico, ricciola lisciata all'olio di cenere, cornucopia di cialda cannolo con ricotta e aranci.

Altre Notizie