Inter, Conte a tutti i costi

Il rapporto fra Agnelli e Conte è stato sempre burrascoso

Il rapporto fra Agnelli e Conte è stato sempre burrascoso

Sarebbe, infatti, addirittura quindici i milioni dell'ingaggio annuale che la società meneghina ha intenzione di offrire al prossimo trainer.

Speculazioni tutte rispedite ai mittenti vari durante la conferenza stampa prepartita di West Bromwich-Chelsea. Quando vai in un nuovo club speri sempre di restare per molti anni. Che vorrebbe essere Antonio Conte, obiettivo numero uno ma che potrebbe puntare in modo deciso anche a Diego Simeone, rincalzo di lusso, che potrebbe lasciare il progetto Atletico all'indomani dell'ennesima delusione europea. “Ottimo Pioli ma purtroppo non ha funzionato in questo ultimo periodo”, ha aggiunto a margine di un convegno sulla Cina in Assolombarda.

La proposta Inter - Cifre che per l'Inter di Suning sembra irraggiungibile perché i nerazzurri devono comunque progettare anche un'eventuale campagna acquisti gradita a Conte, dispendiosa, senza dimenticare il fair play finanziario che al 30 giugno 2017 dirà se la società si è riallineata o meno con i parametri UEFA dopo il triennio di monitoraggio. Il patron russo non vuole perdere il suo manager e ha pronta un'offerta importante per il rinnovo e un budget importante per il mercato per rinforzare la squadra in vista della prossima Champions League. Sul successore di Pioli, Tronchetti Provera si e' detto convinto che "sicuramente sara' un grande allenatore", personalmente "io vorrei quello che sara' in grado di dare ai tifosi interisti la squadra che sognano", e su Conte, appunto, "nessuna preclusione". Quando raggiungi un certo livello, i soldi sono importanti ma non sono tutto: mostrano il tuo valore.

Altre Notizie