Fiorentina, altre noie per Sousa: in allenamento si ferma Sanchez

Paulo Sousa uomo del palleggio prima amato e poi ripudiato a Firenze

Napoli-Fiorentina, da Firenze sicuri: “Ecco come si batte la squadra di Sarri…”

LE PAROLE DI ANCELOTTI SUL FATTURATO - "E' evidente, chi ha più soldi compra la macchina più lussuosa, è normale, per fortuna non matematico, ogni tanto ci sono delle storie che sfuggono a questa dinamica, ma sono storie che si ricordano perché sono rare". Io lo vedo più come un giocatore offensivo. Le sue caratteristiche le conoscete, è un ragazzo sempre pronto.

"Da sempre si dice che fa acqua, abbiamo preso 3-4 gol in più dell'anno scorso in un campionato dove si segna di più, ma è la terza d'Italia, poi resta il rammarico per qualche errore che ci è costato qualcosa, ma come tiri subiti è poco dopo la Juventus ad una trentina di tiri, non tantissimi".

Come preparare la gara di domani? "Sarri è riuscito a mettere in campo la sua idea di gioco ed è stato bravo a mantenerla quest'anno" ha detto Paulo Sousa in conferenza stampa. A molti piace invece il suo Napoli: "Giochiamo un calcio gradevole da vedere, ma poi bisogna saper unire le prestazioni al risultato".

Sarri ha solo dubbi a centrocampo. Gli azzurri sono obbligati a vincere se vogliono sperare di sorpassare la Roma al secondo posto mentre i viola inseguono la sesta piazza che vorrebbe dire 'Europa League'. Dall'altra parte una Fiorentina che vuole far bene per concludere l'annata nel migliore dei modi. Non sono d'accordo, ma bisogna che la nostra filosofia di gioco ci costringe di tirare fuori il 100% delle nostre qualità. "Ad esempio Sampdoria e Roma". Servirà l'approccio giusto. Abbiamo iniziato la stagione con un modulo con due attaccanti e l'ho riproposto anche a metà stagione. Ma nelle ultime sei gare i toscani hanno rivelato grande discontinuità e non sono mai riuscii a infilare due successi consecutivi.

Morale dell'allenatore? "Concentrato su quello su cui può controllare, ovvero allenamento e partita".

Il Napoli si appresta a svolgere il penultimo atto di questa stagione, l'ultimo di fronte al caldo pubblico del San Paolo.

Altre Notizie