110 mln di dollari per dipinto Basquiat

Dal web

Dal web 1/2

"Voglio condividere quest'esperienza con il maggior numero possibile di persone" ha sottolineato Maezawa, poche ore fa, in un post su Instagram, attraverso il quale rendeva pubblico l'acquisto del quadro di Basquiat, l'ennesima perla da aggiungere alla sua, grande collezione, ideata e posta in evidenza per accrescere, a suo dire, l'amore per l'arte contemporanea nella sua terra natia, il Giappone.

Il colossale "Senza Nome" di Basquiat raffigura un teschio nero su fondo azzurro, rivoli rosso sangue che colano sul cranio, orbite colme di rabbia, denti che stridono: la sintesi della violenza senza nome contro gli uomini della sua razza.

Ad aggiudicarsi l'opera il collezionista giapponese Yusaku Maezawa, miliardario uomo d'affari che ha fondato la Contemporary Art Foundation ed il più grande negozio online giapponese di moda, Zozotown, dopo una guerra al rialzo con il commerciante d'arte Nicholas Mueller, che ha fatto salire alle stelle la tela stimata 60 milioni di dollari. "Spero che possa portare tanta gioia agli così come la sta dando a me".

Record per il dipinto del teschio di Jean-Luis Basquiat che è stato venduto all'asta da Sotheby's a New York per 110,5 milioni di dollari. Inoltre, nel 1982 il quadro era stato venduto per soli 19mila dollari, una cifra irrisoria se si pensa alla quotazione attuale.

Altre Notizie