Mancini: "Via dall'Inter per dignità, era inaccettabile. Tornare? Può accadere di tutto"

Mancini, Inter? Non potevo andare avanti

Inter, Roberto Mancini si sfoga: “Era impossibile continuare, ho una dignità”

"L'ex allenatore dell'Inter Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni di 'Radio Incontro Olympia" parlando della sua esperienza, la seconda, sulla panchina del club nerazzurro e sui motivi che lo hanno portato all'addio.

Queste le sue parole sull'Inter: "Ritornare?" Su un possibile ritorno ammette: "Mai dire mai". Era impossibile andare avanti, io non potevo accettare quello che stava succedendo. Ognuno ha la propria dignità. I proprietari attuali mi avevano fatto un'offerta di tre anni per rimanere, ma c'era caos, non si sapeva con chi parlare, era difficile poter far la squadra. "In quel momento lì non c'è lo spirito giusto per andare avanti, mi dispiace perché la squadra sarebbe arrivata tra le prime tre, se avessimo fatto le cose giuste". "Anzi, dico che chi prenderà i giocatori dell'Inter, farà un grande affare".

"Il mio anno sabbatico finirà quando troverò una squadra. Non ho mai incontrato nessun dirigente della Roma, né ora né in passato". Spero di avere un'opportunità all'estero perché è più divertente. "Beh se me la sono cavata in Turchia non credo sia un problema".

Altre Notizie