F1 2017 in uscita ufficialmente il 25 Agosto

Annunciato F1 2017, trailer e prime immagini

Uscita F1 2017 confermata: arriva in estate, tutte le novità della nuova edizione nel trailer

La novità più interessante sarà il ritorno dei classici veicoli che hanno segnato la F1: troveremo infatti la McLaren MP4/4 del 1988 guidata da Alain Prost e Ayrton Senna, la Williams FW14B del 1992 guidata da Nigel Mansell e Riccardo Patrese e la Ferrari F2002 del 2002 di Rubens Barrichello e Michael Schumacher.

Assieme all'annuncio, Codemasters ha pubblicato un trailer che mostra alcune delle vetture iconiche presenti nel gioco, e nelle prossime settimane ne usciranno molti altri. "Dopo un anno di successo grazie ad F1 2016, reintrodurremo alcune auto classiche della categoria". Erano state accolte molto bene quando le avevamo introdotte nel capito del 2013 e in F1 2017 torneranno migliori che mai.

"Per la prima volta, F1 2017 integra completamente l'esperienza classica nella modalità carriera principale", ha dichiarato Lee Mather, Creative Director di Codemasters.

Il gioco includerà anche quattro circuiti alternativi, che vogliono garantire una maggiore possibilità di spaziare all'interno della versione 2017. Sarà successivamente disponibile anche più avanti da acquistare digitalmente.

Di seguito vi pubblichiamo il video di lancio. Le gare di apertura della stagione hanno ulteriormente entusiasmato i tifosi con l'aumento della concorrenza, mentre la Mercedes-AMG Petronas di Lewis Hamilton e la Scuderia Ferrari di Sebastian Vettel combattono in cima al campionato e Max Verstappen di Red Bull Racing continua ad eccitare i fan di tutto il mondo. Inoltre, i fan potranno usufruire della modalità carriera in cui correranno nell'era moderna e, nel frattempo, saranno partecipi di eventi in cui potranno ammirare le auto classiche. Verranno rivelati presto ulteriori dettagli. Intanto i fanatici del gaming legato al motorsport potranno già pre-ordinare o acquistare copie "Day One" di F1 2017 con accesso esclusivo alla mitica McLaren MP4/4 del 1988, poi comunque a disposizione di tutti i giocatori nelle fasi successive.

Altre Notizie