Latina, altra rimonta subita: la Spal passa al Francioni 2-1

Nell’ultimo turno il Verona ha battuto 2-0 il Cittadella

Nell’ultimo turno il Verona ha battuto 2-0 il Cittadella

Per una squadra reduce da 4 sconfitte consecutive recuperare 8 punti per riacciuffare la griglia playout resta un percorso proibitivo, ma Mancini e Vivarini ci credono. Di fronte una squadra che, consapevole della propria forza, sa attendere il momento giusto per poter far male. In avanti recupera in extremis Corvia, con Insigne e De Giorgio a supporto. Il vantaggio nerazzurro però dura poco, giusto il tempo di festeggiare. Neanche il tempo di esultare che la Spal riporta subito in parità il risultato al 14' con Bonifazi. Perfetto cross di sinistro di Insigne a scavalcare la difesa.

Eppure l'inizio è sofferto, con Corvia che porta in vantaggio i nerazzurri al 12', ma Bonifazi risponde pareggiando due minuti dopo.

SECONDO TEMPO - La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo dopo l'intervallo.

Si gioca anche negli altri campionati: in Bundesliga il Bayern gioca in casa col Mainz 05 per dimenticare l'eliminazione dalla Champions mentre alle 18.30 c'è l'imperdibile derby tra Borussia Monchengladbach e Borussia Dortmund. I ragazzi di mister Semplici, infatti, si affacciano per due volte dalle parti di Pinsoglio, sfiorando entrambe le volte il possibile gol del vantaggio. Assist leggermente lungo per il neo entrato che viene anticipato da Meret. Dormita dei centrali che consentono ad Antenucci di colpire a rete. Nei minuti finali Meret compie un intervento provvidenziale sulla spaccata da distanza ravvicinata di Buonaiuto.

Sconfitta pesante per il Latina, caduto 1-2 in casa con una Spal sempre più vicina alla Serie A e i laziali, invece, sempre più ultimi in classifica.

Latina: Pinsoglio, Coppolaro, Dellafiore (dal 31′ Nica), Garcia Tena, Bruscagin, De Vitis, Bandinelli, Pinato, Pinato (dal 25'st Rolando), Insigne (dal 15'st Buonaiuto), Corvia, De Giorgio. A disp.: Grandi, Varga, Di Nardo, Mariga, Maciucca, Jordan.

La capolista Spal, guidata da Semplici, proverà a conquistare i tre punti scendendo in campo con il 3-5-2: Cremonesi, Vicari e Bonifazi agiranno alle spalle di Meret, a centrocampo maglia da titolare per Lazzari, l'ex Schiattarella, Arini, Mora e Costa, tandem d'attacco composto da Antenucci e Finotto. A disp.: Poluzzi, Gasparetto, Silvestri, Giani, Zigoni, Schiavon, Castagnetti, Del Grosso, Ghiglione.

Assistenti: sig. Chiocchi Marco di Foligno; sig.

Altre Notizie