ATP Montecarlo, niente da fare per Bolelli

ATP Montecarlo, niente da fare per Bolelli

ATP Montecarlo, niente da fare per Bolelli

Prima giornata di qualificazioni al Masters 1000 di Montecarlo, e arriva una buona e una cattiva notizia per i colori azzurri: Simone Bolelli (n°624 ATP) accede al turno decisivo, dopo aver sconfitto Mikhail Kukushkin (n°77 ATP) 6-3 6-2, in un'ora e quattro minuti. In tabellone c'è anche Paolo Lorenzi, chedomani affronta l'altro spagnolo, Marcel Granollers. Lui è un avversario ostico che non regala mai nulla durante la partita. Con relativa tranquillità e serenità, dopo essersi nuovamente salvato nel sesto gioco dopo due palle break, Granollers cede nell'ottavo gioco al terzo set point. L'azzurro, apparentemente in controllo, accusa il primo passaggio a vuoto nel terzo game, quando sopra 40-15 si rilassa eccessivamente concedendo due palle break al rivale, che tuttavia non le sfrutta.

Un match che non ha troppi punti di paragone con il passato, anzi non ne ha: si tratta infatti del primo incrocio tra i due giocatori, ed è un fatto curioso se consideriamo che entrambi sono sul circuito da parecchio tempo.

Nel primo set Lorenzi ha trovato subito un buon ritmo da fondo campo, ha messo molta pressione in risposta al suo avversario e nel quarto game ha portato a casa il break del momentaneo 3-1, confermandolo poi subito dopo con un turno di battuta molto solido.

Altre Notizie