Previsioni meteo: aprile ghiacciato, in arrivo freddo e gelo

Abruzzo sepolto dalla neve

Meteo, gelo e neve in arrivo. Irruzione di aria polare sull'Italia

L'ondata di freddo tardiva entra nel vivo sull'Italia dove le temperature sono crollate non solo nelle massime, ma anche nei minimi che nelle prossime due notti potranno raggiungere valori invernali. La circolazione fredda proseguirà almeno fino a venerdì, con rischio di rovesci di pioggia sul medio Adriatico e sull'Appennino meridionale, qui ancora con possibili fiocchi in collina. Con il passare dei giorni la Nazione si ritrovò completamente sommersa dalla neve e dal gelo, caddero numerosi record con temperature che mai più si ripeterono nel corso degli anni a venire: a Napoli, il 9 Febbraio si registrarono -4,5 gradi, 0.0 gradi a Palermo, -1,6 gradi a Brindisi.

Intanto per domani, giovedì 20 Aprile giornata all'insegna del tempo stabile al Nord Italia, con addensamenti sparsi alternati a locali schiarite ma senza fenomeni. "Una volta giunte in Appennino le precipitazioni potrebbero risultare nevose anche sotto i 1200 metri".

Condizioni di tempo prevalentemente stabile con sole prevalente al mattino e qualche nube in più per il pomeriggio.

Sulla stessa linea anche MeteoTrento che conferma da martedì l'arrivo in quota di aria molto fredda che provocherà instabilità soprattutto tra il primo e metà pomeriggio. Precipitazioni anche in serata sulle zone settentrionali e sul versante ionico con neve fino a 700-800 metri, tempo più stabile in nottata con cieli sereni o poco nuvolosi.

Mercoledì 19 aprile: massime intorno a i15 gradi, con aria fredda che, dal nord, si sposta verso il centro e il sud Italia causando così un calo termico.

Altre Notizie