Luis Enrique: "E' mancata lucidità". Allegri: "Superato un grande avversario"

Champions League

Champions League

Questa sera il Barça proverà a realizzare la seconda "remuntada" consecutiva; la Juventus proverà invece a difendere il risultato (a suo favore) e fare una bella prestazione anche sul difficile campo dei Catalani.

Alla fine la Juventus ha avuto la sua rivincita. I bianconeri provano a pungere in contropiede e vanno ad un soffio dal vantaggio con Cuadrado che calcia a lato da posizione defilata. La prima occasione della partita, infatti, è juventina: Higuain, dopo un triangolo involontario con Busquests, trova un buon diagonale che finisce di poco a lato dalla porta dell'estremo difensore catalano. Il Barcellona inizia a macinare gioco e al 19' sfiora il vantaggio con Messi.

Si sia, però, che la Juventus è la squadra che da 5 anni (molto probabilmente 6) vince lo scudetto.

Su Italia 1, in prime time, il film con John Travolta e Olivia Newton-John 'Grease' raccoglie 1.344.000 spettatori totali; su Retequattro, 'Dalla vostra parte' è il programma d'informazione più seguito dell'access prime-time con 1.047.000 spettatori totali; a seguire, il film 'Io sto con gli ippopotami' ottiene 1.089.000 spettatori totali. per quel che riguarda i canali tematici, su Iris, in prime-time, il film con Anthony Hopkins e Ryan Gosling 'Il caso Thomas Crawford' è stato visto da 386.000 spettatori e una share dell'1.42%. Al 41' il capitano del Barcellona Andres Iniesta è il primo ammonito della gara per un intervento scomposto nei confronti di Cuadrado. Il più ispirato del Barcellona è Neymar. Nella ripresa è buono l'approccio Juve che non si fa schiacciare. Al 56' il difensore Giorgio Chiellini è il primo ammonito per i Bianconeri.

Sconfitta la nemesi Barca, la Juventus si approccia ai sorteggi di Nyon con una nuova consapevolezza: sono i bianconeri la squadra da battere. Al 66' il Barcellona fallisce una grossa opportunità di aprire la gara con Messi: l'argentino non approfitta di un'uscita scomposta di Gigi Buffon e manda il pallone alto sopra la traversa. Sergi Roberto ha messo fuori un sinistro. Né Luis Enrique né Allegri hanno effettuato cambi all'intervallo. Al 87' Allegri effettua il suo ultimo cambio: entra Asamoah esce Higuain.

La Juventus accede alle semifinali di Champions dopo lo 0-0 maturato al "Camp Nou".

L'Atletico Madrid è l'eterna outsider.

Altre Notizie