Juventus, Nedved: "Il Monaco non ha nulla da perdere"

Pescato il Monaco ecco l'ostico calendario della Juve. Come cambia

Pescato il Monaco ecco l'ostico calendario della Juve. Come cambia

Queste le parole del vicepresidente dei bianconeri: "Dobbiamo dimostrare di valere la finale". A questo punto ogni avversario è difficile da battere, non possiamo sbagliare niente e dovremo dare il massimo per battere il Monaco. È molto difficile affrontare in quel modo il Barcellona al Camp Nou. Non subire goal da quella squadra è incredibile, sono contento di quello che sta facendo la squadra e il mister. Non abbiamo festeggiato molto dopo Barcellona, perché i giocatori vogliono arrivare il più lontano possibile. Vogliamo vincere la coppa e sono contento nel vedere il gruppo molto concentrato.

Il discorso si sposta quindi sul tema del rinnovo di Massimiliano Allegri, che non è ancora arrivato nonostante i grandi risultati ottenuti dal tecnico livornese. Ho già fatto capire che il suo lavoro è stato molto importante.

Se le cose dovessero andare al meglio, la Juventus potrebbe ritrovarsi a fine stagione a festeggiare un Triplete: "Il momento chiave è stata la svolta tattica. - ha sostenuto l'ex centrocampista - Lì è stato grandissimo Max, non eravamo in un grande momento anche se vincevamo tanto".

Considerazione anche per una leggenda del Monaco come Ludovic Giuly. Metteremo tutto in campo per riuscire ad arrivare a Cardiff. Quanto vale Mbappè? Bisogna chiederlo al presidente, io sono un giocatore e spero che rimanga con noi. "Speriamo di continuare così", ha concluso Nedved.

Altre Notizie