Cambiamento meteo: aria fredda e bassa pressione, colpo di coda d’Inverno

Colpo di coda dell'inverno: l'Appennino si prepara al ritorno della neve

Colpo di coda dell'inverno, calo delle temperature di 10 gradi

L'espansione verso l'Islanda dell'anticiclone delle Azzorre aprirà la strada ad un'imponente colata di aria fredda che dalle latitudini artiche si riverserà su tutta l'Europa centro-orientale, interessando marginalmente anche la nostra penisola. È quanto emerge da un primo monitoraggio della Coldiretti nel segnalare che il maltempo di Pasqua e pasquetta non ha solo rovinato i pic-nic degli italiani ma provocato anche danni alle campagne in una stagione schizofrenica dopo una lunga assenza di pioggia e allarme siccità in molti territori.

Per tonare al clima mite della prima parte del mese bisognerà aspettare ancora un po'. Forte vento si avrà nell'Adriatico settentrionale. Già da domattina si verificheranno precipitazioni diffuse e le temperature scenderanno anche di 8/10 gradi, con un abbassamento della quota neve sulle Alpie fino a 1000 metri. Venti deboli, inizialmente sud occidentali poi settentrionali.

Previsioni - Questa sera lungo le Alpi Meteosvizzera non esclude qualche banco nuvoloso e nemmeno qualche goccia (limite delle nevicate sui 1'500 metri).

Venerdi' 21/04/17:- ancora annuvolamenti sulle regioni adriatiche centromeridionali e su quelle ioniche con deboli fenomeni sparsi, in esaurimento serale; condizioni di bel tempo altrove, con temporaneo aumento della nuvolosita' medio alta sul restante centro-sud limitatamente alle ore centrali della giornata. Temperature in ulteriore diminuzione, venti moderati con locali rinforzi da nord-est, mare mosso.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui e clicca sul bottone iscriviti.

Altre Notizie