Anac, ridimensionati i poteri di intervento sugli appalti irregolari

Raffaele Cantone

Raffaele Cantone

In prospettiva, però, questo potere sarebbe divenuto la principale arma nelle mani dell'ente guidato da Raffaele Cantone.

Ad approvare i nuovi assetti del codice degli appalti con integrazioni e correzioni è il consiglio dei ministri, che ha definitivamente annullato i poteri che autorizzavano Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, ad intervenire in alcuni casi straordinari senza essere preceduto dal giudice ordinario. Al comma 2 dell'articolo 211 ecco i nuovi poteri di Cantone: "Qualora l'Anac, nell'esercizio delle nuove funzioni, ritenga sussistente un vizio di legittimità in uno degli atti della procedura di are invita mediante atto di raccomandazione la stazione appaltante ad agire in autotutela e rimuovere altresì gli eventuali effetti degli atti illegittimi, entro un termine non superiore a 60 giorni". "Faccio appello al presidente Gentiloni e al ministro Delrio - ha aggiunto Esposito - Ho già sentito Antonio Funiciello, il capo di gabinetto di Palazzo Chigi, che mi ha assicurato che sono al lavoro per un chiarimento". Mi auguro sia solo un errore materiale. "Anzi, si volevano conservare i poteri Anac, fatta salva come sempre la possibilità di impugnare in sede amministrativa i singoli provvedimenti dell'Autorità". Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri presieduto dal premier Paolo Gentiloni. In una nota i deputati M5S della commissione Affari costituzionali hanno parlato di "colpo di spugna" che è "ancora più grave in un momento in cui ci sarebbe bisogno di una maggiore trasparenza, come si evince da quanto emerge dallo scandalo Consip". "E tra le macerie quelle più evidenti sono quelle della dignità della politica", ha concluso la deputata. Il potere della "raccomandazione vincolante" che è stato soppresso rappresenta un elemento qualificante del nuovo Codice per il suo effetto di deterrenza nei confronti di un tema cruciale ed esposto alla corruzione come quello dei contratti pubblici.

Altre Notizie