Malagò: "Tavecchio commissario della Lega Calcio avrebbe pro e contro"

"Se poi la Figc ci interpella per sapere la nostra opinione, gliela diremo", ha concluso Malagò. L'avvocato Antonio Romei, braccio destro del patron della Sampdoria Massimo Ferrero mostra comunque ottimismo:"Futuro della Lega Calcio?"

Con grande eleganza e senza lasciarsi sfuggire una parola di troppo, il numero uno dello sport italiano, Giovanni Malagò, frena sulla possibilità che il capo del calcio italiano, Carlo Tavecchio, diventi anche commissario della Lega di Serie A.

Ultima possibilità per evitare il commissariamento. La Lega Serie A si riunirà di nuovo quest'oggi alle 13 nella sede di Via Rossellini. "È un suo diritto, è legittimo, però credo sia giusto valutare tutti i pro e i contro di una situazione che vede la Lega spaccata forse come non mai", ha detto il presidente del Coni a margine di un evento a Roma. "Non so cosa potrà uscire dall'assemblea della Lega di Serie A - ha aggiunto Malagò - certo, è dal primo di settembre che si parla di questi temi". È una prerogativa della federazione decidere e valutare il commissariamento, noi non possiamo che essere rispettosi.

Altre Notizie