Google Chrome: in arrivo un ad-block contro gli annunci pubblicitari più invasivi

Google, un adblocker per Chrome?

Chrome 58 in download su Windows, macOS e Linux

La nuova funzione - scrive il Wsj - potrebbe essere inclusa nelle prossime versioni di Chrome. La decisione e il conseguente annuncio potrebbero arrivare nell'arco di alcune settimane, ma Google non avrebbe ancora compiuto scelte definitive.

In questo caso si registra la novità più importante per gli utenti comuni: sarà infatti migliorato il progetto delle Progressive Web Apps, tanto per intenderci la feature che permetterà di visualizzare i siti web a tutto schermo, senza barra di navigazione, proprio come accade quando navighiamo tra le app. Senza dimenticare che Chrome 58 risolve una miriade di bug e difetti vari presenti nelle ultime versioni, c'è da fare una piccola considerazione anche in ottica MacBook Pro. "Stiamo lavorando a stretto contatto con la Coalition for Better Ads e il settore pubblicitario per esaminare i diversi modi in cui Google e altri membri della Coalizione potrebbero supportare gli standard di Better Ads", commenta un portavoce di Google. Eppure Google starebbe per dotare Chrome di una funzionalità capace di bloccare gli annunci pubblicitari.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Popup invasivi, irruzioni di video e suoni, conti alla rovescia per fruire di contenuti: per stessa ammissione degli operatori del mondo della pubblicità, sono numerosi gli elementi che hanno determinato il successo dilagante delle soluzioni di adblocking. Soggetti come Apple, Opera e Mozilla, meno attivamente coinvolti nel circuito pubblicitario, hanno già preso posizione, e la eventuale discesa in campo di Google, forte della larga maggioranza di quote di mercato del suo browser Chrome, potrebbe sparigliare le carte e incidere sul destino dell'advertising online.

Altre Notizie