Cellulare, uso scorretto provoca tumore: arriva la sentenza

L'uso scorretto del cellulare è causa di tumori: la sentenza del tribunale di Ivrea

Ivrea, tribunale riconosce: Uso scorretto cellulare fa venire il cancro

Ad annunciare lo storico verdetto al quotidiano La Stampa sono gli avvocati dello studio legale Ambrosio e Commodo.

Il Tribunale di Ivrea ha infatti condannato l'Inail a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al dipendente di una azienda cui è stato diagnosticato il tumore dopo che per 15 anni ha usato il cellulare per più di tre ore al giorno senza protezioni.

Riconosciuto il nesso di causa-effetto tra il tumore al cervello e l'uso del telefono cellulare ripetuto nel corso della giornata.

Sentenza del Tribunale di Ivrea: uso scorretto cellulare può provocare tumore. "Speriamo che la sentenza spinga ad una campagna di sensibilizzazione, che in Italia non c'è ancora", afferma l'avvocato Stefano Bertone. Nella fattispecie, il cancro ha colpito un dipendente della Telecom che, per quindici anni, ha utilizzato dalle tre alle quattro ore al giorno il cellulare. Il giudice piemontese ha tenuto conto di una consulenza tecnica secondo la quale è stato proprio l'uso del telefonino la causa scatenante del neurinoma acustico, un tumore benigno ma invalidante.

L'effetto delle onde elettromagnetiche emesse dai cellulari era già stato riconosciuto nel 2011 dalla Iarc e in precedenza si erano pronunciate la Corte d'Appello di Brescia e la Cassazione. "All'improvviso ho iniziato ad avere la sensazione di avere le orecchie tappati".

Roberto Romeo conclude: "E' una grossa vittoria per me e per tutti coloro che devono essere informati sull'uso corretto del cellulare. - facendo notare - Ora sappiamo tutti che siamo stati esposti all'amianto, ma mica tutti abbiamo preso l'asbestosi".

Protagonista suo malgrado di questa vicenda, Roberto Romeo 'vincitore' della causa, ha commentato così la sentenza: "Non voglio demonizzare l'uso del telefonino, ma credo sia necessario farne un uso consapevole ..."

Altre Notizie