Bambina di due mesi muore nel bungalow del campeggio

La famiglia della piccola, originaria di Sesto San Giovanni, nel milanese, era arrivata a Viareggio ieri sera per trascorrere alcuni giorni nel Camping di via dei Lecci. La donna ha chiamato il marito e altri parenti che erano arrivati in Versilia il giorno di Pasqua. L'arrivo tempestivo dell'ambulanza con i medici a bordo è stato vabo.

Secondo prime informazioni si tratterebbe di un caso di Sids, la cosiddetta morte in culla.

A chiamare il 118 sono stati, intorno alle 8 di mattina, i proprietari del camping dopo aver sentito le urla disperate del padre della piccola che ha tentato di rianimarla. Resta solo il dolore dei genitori che non potevano certo rendersi conto dei problemi avuti dalla figlia durante la notte.

Una bimba di due mesi è morta stamani al pronto soccorso dell'ospedale Versilia dove era stata trasportata con una ambulanza del 118 in codice rosso.

La morte in culla è l'incubo di tutti i genitori e può colpire i bambini entro il primo anno di vita, senza un apparente motivo.

Altre Notizie