Windows 10 spingerà alcuni aggiornamenti sui piani dati limitati

Windows 10 spingerà alcuni aggiornamenti sui piani dati limitati

Windows 10 spingerà alcuni aggiornamenti sui piani dati limitati

Prima di arrivare al nostro caro ed amato Windows 10 ne è passata di acqua sotto i ponti.

Più che novità si tratta di bug fix (che la compagnia chiama scenograficamente miglioramenti nella qualità), che la società ha spiegato nel dettaglio all'interno del bollettino KB4015438, che trovate a questo indirizzo.

Microsoft, con il Creators Update di Windows 10, ha deciso di adottare un approccio diverso con il rilascio degli aggiornamenti, che sarà sotto un certo punto di vista meno aggressivo.

Risolto un problema del KB4013429 che provocava il "deadlock" in Windows Server 2016 e Windows 10 1607 con lo Switch Embedded Teaming (SET) abilitato o quando si modificavano le proprietà della velocità di collegamento di un adattatore fisico. Il crash era comunque dovuto ad un problema della piattaforma operativa e si poteva verificare anche con applicazioni di terze parti. Un portavoce di Windows ha dichiarato che il sistema operativo sarà in grado di evitare patch grandi per concentrarsi sulle correzioni critiche, anche se non è chiaro quale sarà la soglia di riferimento.

Il sito Repubblica scrive che questa è l'ultima mossa di Microsoft per spingere gli utenti a passare al sistema operativo Windows 10, dato che ad alcuni utenti che cercano di aggiornare il proprio pc nuovo a versioni precedenti viene restituito il messaggio "Il tuo pc usa un processore che non è supportato con questa versione di Windows".

Altre Notizie