Snoop Dogg spara a Trump versione clown: scoppia la polemica

Usa in video rapper Snoop Dogg spara al'presidente clown Trump

Snoop Dogg spara a Trump versione clown: scoppia la polemica

Si è inoltre detto seriamente contrario al cosiddetto Muslim ban, e all'approccio duro che l'amministrazione Trump sembra voler adottare contro la marijuana.

I BadBadNotGood sono una formazione strumentale di canadesi che oscillano tra rap e jazz.

L'elezione di Donald Trump è stata sicuramente una delle più controverse della storia recente americana, il dissenso rispetto al neo presidente è arrivato soprattuto dagli artisti, che hanno manifestato i loro sentimenti anche tramite la loro arte. Uno senza peli sulla lingua è senza ombra di dubbio Snoop Dogg che nel suo nuovo video della sua ultima canzone dal titolo "Lavander". La sequenza (che vede un poliziotto-clown bianco sparare a un clown bianco al volante della sua auto mentre tutto viene ripreso da un passante-clown afroamericano) reca con sé una chiara denuncia del modo in cui le forze dell'ordine trattano la popolazione di colore negli Stati Uniti, ed è accompagnato dalla frase "E' tutto ripreso in video, e nonostante questo non ti credono".

"Vedo molta gente fare bei dischi, gente che si diverte, fa festa, ma nessuno parla del vero problema di questo caz*o di pagliaccio di presidente e della mer*a con cui dobbiamo fare i conti là fuori." è stato il commento del rapper, ma molti non hanno condiviso la sua trovata. Anche l'ex candidato alle primarie Marco Rubio si è scatenato contro il rapper americano: "abbiamo avuto presidenti assassinati in passato. Perché una persona sbagliata potrebbe vederlo e farsi una cattiva idea". Sempre al sito TMZ, Cohen si è detto sotto shock per il video e ha chiesto le scuse ufficiali del rapper.

Altre Notizie