Lucca, coppia di anziani trovati morti in casa: ipotesi doppio suicidio

Lucca, coppia di anziani trovati morti in casa: ipotesi doppio suicidio

Lucca, coppia di anziani trovati morti in casa: ipotesi doppio suicidio

Il ritrovamento è avvenuto questa mattina, sabato 25 febbraio. Le vittime sono Giuseppe Sartini, 70 anni, e la moglie Giuliana Nardini, 60 anni, originaria di Barga, titolari del ristorante l'Antico Sigillo di via degli Angeli.

A dare l'allarme sarebbe stato un dipendente della coppia, proprietaria di un ristorante in questi giorni "chiuso per malattia", come riporta un cartello del locale. Quando è entrato nell'appartamento ha trovato Giuseppe e Giuliana riversi sul letto, senza vita. Non ci sarebbero segni di violenza sui corpi.

Potenti sonniferi, o meglio la scatola vuota, sul comodino, dove erano riposte anche le fedi dei due coniugi.

Tuttavia le successive prove tecniche hanno escluso che la causa della morte sia un'intossicazione da monossido.

Invece i due coniugi sono stati trovati entrambi distesi sul letto e con confezioni di farmaci aperte.

E sempre insieme, potrebbero aver deciso di farla finita: gli investigatori infatti non hanno trovato nella casa, elementi per ipotizzare altro se non un duplice omicidio, deciso è messo in atto, e con loro si sono portati anche L'inseparabile cagnolino. Il pm che coordina le indagini è la dottoressa Elena Leone.

Altre Notizie