Pd, le primarie saranno il 30 aprile D'Alema: con Orlando si dialoga

Modugno

Pd, le primarie saranno il 30 aprile D'Alema: con Orlando si dialoga

Ma del resto le primarie che hanno eletto Renzi alla segreteria nel 2013 si sono tenute il giorno della Festa dell'Immacolata, l'8 dicembre. La commissione era stata varata lunedì dopo la direzione nazionale del Pd. La Convezione nazionale si svolgerà il 9 aprile per chiudere successivamente con le primarie il 30 aprile, che si svolgeranno dalle ore 8 alle 20.

Il terzo candidato sarà il ministro della Giustizia Orlando il quale, quando si pensava che Emiliano avrebbe seguito i fuoriusciti, aveva annunciato la sua candidatura solo se fosse stata necessaria a evitare una corsa con un solo candidato, ma che adesso vuole provare a giocare un ruolo da terzo incomodo tra i due favoriti.

Per partecipare al voto delle primarie, l'elettore si dovrà dichiarare elettore del Partito Democratico al momento del voto e pagherà 2 euro al gazebo in cui si sarà recato per esprimere la propria preferenza. "Il regolamento è stato approvato all'unanimità". La proposta, votata dalla commissione per il congresso, dovrà ora essere ratificata dalla Direzione del partito.

Guerini ha spiegato che si è rispettato il regolamento delle precedenti primarie, con l'eccezione dei termini per l'iscrizione al Pd (che sono quelli validi per l'elettorato attivo) fissati come previsto al 28 febbraio. "Il governo deve arrivare a fine legislatura, io sono tra i pochissimi a pensarlo, forse sono vittima di allucinazioni" ha concluso Calenda, nel corso di un dibattito organizzato da Il Foglio al Piccolo Eliseo.

Altre Notizie