Inzaghi: "Non penso al derby, niente cali di tensione col Palermo"

Stavolta, le partite arrivano in ordine inverso: prima il Barbera, poi la Roma. Sarà una partita diversa, loro arrivano da tante sconfitte, non tutte meritate.

Si è parlato inoltre della possibilità di vedere Diamanti in campo, giocatore in grado di dare un contributo fondamentale per queste gare: "Per me, se sta bene, Diamanti gioca sempre".

QUI LAZIO - I biancocelesti dovranno cercare di conquistare i tre punti in Sicilia per tenere il passo di Milan, Roma e Napoli e rimanare aggrappati alla zona Champions. "Nelle ultime due partite in casa non ci si siamo sentiti soli - ancora Inzaghi -". Tra i rosanero è rientrato l'allarme Nestorovski, che ha recuperato dalla botta dell'ultimo turno contro il Bologna e sarà regolarmente della partita. Oggi ci accoglieranno nuovamente all'aeroporto, dispiace non averli con noi a Palermo.

Difesa a 3 o a 4.

Sul modulo: "Abbiamo provato diverse soluzioni, può esserci la necessità di cambiare".

"Il derby nella mia testa c'è daquando ho cominciato ad Auronzo il ritiro, so quanto vale per itifosi. Il Palermo è una squadra organizzata, che segue il proprio tecnico ma va affrontata a mille con tante motivazioni". Dobbiamo affrontare il Palermo con il migliore undici possibile. Anche solo pensando di non far giocare Felipe Anderson perché diffidato avrei dato un segnale che non esiste. Dal punto di vista del coraggio non siamo ancora al top. Anche perché poi non inizia una settimana come le altre. "Domenica conto il Genoa è stata una gara perfetta, tranne il gol subito".

Palermo-Lazio, valida per la quattordicesima giornata di Serie A 2016-2017, inaugura la domenica 27 novembre: squadre in campo alle ore 12:30. A destra partirà Diamanti, la vera sorpresa dovrebbe riguardare la maglia da titolare per Lo Faso, che lo scorso anno ha fatto grandi cose con la Primavera e si è già visto spesso in questo primo scorcio di stagione. "Mi sta mettendo in difficoltà".

Altre Notizie