Brexit, ergastolo a killer Jo Cox: "Agì per odio politico"

Condannato all’ergastolo l’uomo che ha ucciso la deputata britannica Jo Cox

Una commemorazione nel luogo dove è stata assassinata Jo Cox. Credit Reuters

La Corte criminale londinese di Old Baily ha dichiarato Thomas Mair colpevole dell'uccisione della deputata laburista Jo Cox, condannandolo all'ergastolo senza possibilità di liberazione anticipata.

La sentenza è stata emessa questa mattina, cinque mesi dopo l'aggressione mortale, a colpi di coltello e pistola, avvenuta nella città di Bristall il 16 giugno, alla vigilia del referendum sulla Brexit, di cui la Cox era una strenua oppositrice. Una figura marginale, Mair, spuntata tuttavia forse non a caso sullo sfondo del dibattito arroventato di quei giorni sulla Brexit.

Il 53enne ha sempre negato le accuse a suo carico ma ha scelto in tribunale di non presentare alcun elemento a propria difesa. L'imputato, in aula si è limitato a dichiararsi innocente, e ha evitato di essere interrogato. Mair è stato anche riconosciuto colpevole di possesso di arma da fuoco e di aver ferito il 78enne Bernard Kenny, che aveva tentato di aiutare la donna.

L'aggressore della deputata laburista Jo Cox le ha sparato tre colpi e l'avrebbe accoltellata più volte.

Altre Notizie