L'Inter? Mazzarri si toglie il macigno dalla scarpa

Mazzarri a Tiki Taka

L'Inter? Mazzarri si toglie il macigno dalla scarpa

La nuova società alcune volte non ha protetto le scelte dell'allenatore, così mi sono ritrovato alcune situazioni addoso. "Oggi il Napoli è ai vertici e un po' di merito è anche mio, ma ovviamente di tutti quelli che hanno fatto parte di questo processo di crescita e soprattutto di Adl". Su Hamsik? Per me è il giocatore ideale. Le valutazioni andavano fatte e vanno fatte sulla rosa che si ha a disposizione. Con me fu fatto un mercato totalmente diverso da quello che si è fatto dopo. Ora ci sono giocatori che hanno esperienza alle spalle. Kolarov, Luis Gustavo, non c'era addirittura la possibilità di confermare Rolando. Avevo chiesto Lamela ma non si poteva prendere. Il Napoli era tornato da poco in Serie A al di là del periodo glorioso con Maradona, quando sono arrivato io la presi in corsa al sestultimo posto, e da lì è diventato quello che è ora, riconosciuto a grandi livelli. Il rapporto con De Laurentiis?

MAZZARRI AL WATFORD - A Tiki Taka Mazzarri ha concluso parlando del Watford: "L'ambiente e l'atmosfera degli stadi inglesi vanno vissuti per essere capiti". Penso di avere dei meriti anche io, ma i meriti ce l'ha sicuro il presidente.

Higuain può fare anche assist e giocare con la squadra, Edi è un uomo d'area e rimane un goleador, noi giocavamo per lui e con noi lui si esaltava ed esaltava la squadra. Errori commessi al Napoli o all'Inter?

Io sono uno ipercritico e ho sempre cercato di migliorarmi e ad ogni partita mi chiedo cosa ho sbagliato. "Magari quando si va in certi club non bisogna essere troppo signori con le società, forse questo ma la mia correttezza professionale mi ha fatto tenere sempre tutto all'interno della società". Chiaramente io non mi accontento e voglio sempre il massimo.

Credo che ci sono momenti di brillantezza in un'annata e loro sono bravi anche quando sono meno brillanti e portano sempre a casa il risultato. Edi è un bomber che si è migliorato dal punto di vista realizzativo nel tempo.

Altre Notizie